Storie d'Egitto

La riscoperta della raccolta egiziana del Museo Civico di Modena, fino al 18 ottobre 2020. La raccolta, formatasi alla fine dell’Ottocento, viene esposta integralmente per la prima volta.

16 febbraio 2019 / 18 ottobre 2020

Museo Civico Archeologico Etnologico

Per la prima volta viene esposta integralmente la raccolta egiziana del Museo Civico, formatasi alla fine dell’Ottocento. Costituita da un’ottantina di reperti riconducibili ai temi della regalità, del rituale funerario e della devozionalità templare, è stata sottoposta nell’ultimo anno a un articolato progetto di studio, indagini diagnostiche e interventi conservativi che hanno interessato reperti archeologici e resti umani, fra i quali la mummia di un bambino.

 

INVITO (pdf)

 

Analisi radiologiche delle mummie - Guarda il video

Restauro delle mummie - Guarda il video

 

Faccia a faccia con la mummia
In occasione del Festivalfilosofia 2019 dedicato al tema “persona”, la mostra si è arricchita di una nuova sezione, "Faccia a faccia con la mummia". Le indagini, unitamente alle avanzate tecnologie digitali del designer 3D Cicero Moraes, hanno consentito di proporre un’ipotesi di ricostruzione del volto della mummia di bambino.

La mummia della raccolta egiziana, sulla base delle indagini TAC e RX che hanno permesso lo studio paleopatologico e antropologico, appartiene a un bambino di circa tre anni, vissuto in epoca romana (I-II sec. d.C.). Il processo di imbalsamazione ha comportato la rimozione degli organi interni e nelle cavità corrispondenti sono stati identificati tre pacchetti costituiti da bende e grani di sale circondati da materiale resinoso. Solo il corpo è avvolto da bende e mancano i piedi, probabilmente a causa dei frequenti spostamenti della mummia in età moderna. Il restauro della mummia è stato eseguito pubblicamente, nelle sale del Museo, subito prima dell’inaugurazione della mostra e il risultato finale è stato presentato nella suggestiva cornice del settecentesco Teatro Anatomico del Polo Museale dell’Università di Modena e Reggio Emilia.

 

Cicero Moraes è un designer 3D brasiliano specializzato in ricostruzioni facciali forensi. Ha eseguito, fra le altre, le ricostruzioni facciali della mostra “FACCE. I molti volti della Storia Umana” con la direzione scientifica di Telmo Pievani, la ricostruzione facciale del volto di Sant’Antonio da Padova e di quello di Francesco Petrarca. La ricostruzione del volto della mummia egizia di Modena è stata eseguita con la direzione scientifica di Francesco Galassi, Daniela Picchi e Elena Varotto. http://www.ciceromoraes.com.br

 

INVITO FACCIA A FACCIA CON LA MUMMIA (pdf)

 

Sede
Museo Civico Archeologico

Palazzo dei Musei, Largo Porta Sant’Agostino 337, Modena

 

Orari: a partire da giovedì 15 agosto, venerdì dalle 19 alle 23; sabato, domenica e festivi dalle 10 alle 19 (orario continuato)

Ingresso libero

 

Info

T. 059 2033101 / 3125

www.museicivici.modena.it

museo.archeologico@comune.modena.it

FB | Instagram: museicivicimodena

#mummiamo: immagini e storie sulle mummie fra viaggi fumetti cinema letteratura

 

Museo Civico Archeologico Etnologico – Comune di Modena

In collaborazione con

Museo Civico Archeologico Bologna Musei

Alma Mater Studiorum Università di Bologna

Si ringraziano

UNIMORE

Polo Museale

Servizio Sanitario Regionale Emilia Romagna

Soprintendenza Archeologia Belle arti e Paesaggio per la città metropolitana di Bologna e le province di Ferrara, Modena e Reggio Emilia

 

diascalia immagine
Pseudo-canopi di Hor-sa-Aset, collezione del Museo Civico di Modena