Picasso: presentazione mostra di Faenza e laboratorio

Sabato 22 febbraio, ore 17, Palazzo dei Musei - Presentazione 'Picasso. La sfida della ceramica' e laboratorio 'La Paloma di Picasso' (5-12 anni)

Picasso alla Poletti: presentazione mostra e laboratorio per bambini

Due appuntamenti organizzati dalla Biblioteca Poletti dedicati alle ceramiche del grande artista spagnolo in occasione della mostra a Faenza

 

Picasso. La sfida della ceramica

Sabato 22 febbraio, Palazzo dei Musei (Sala Oratorio), ore 17

Presentazione della mostra visitabile al MIC - Museo Internazionale delle Ceramiche di Faenza (1 novembre 2019 - 13 aprile 2020). Interviene Claudia Casali, direttrice MIC.

La mostra, a cura di Harald Theil e Salvador Haro con la collaborazione di Claudia Casali, prevede il prestito eccezionale di 50 pezzi unici provenienti dalle collezioni del Musée National Picasso-Paris. Un nucleo di inestimabile valore che affronta tutto il percorso creativo dell’artista spagnolo nei confronti dell’argilla.

La mostra di Faenza analizza le fonti di ispirazione di Picasso, proprio a partire dai manufatti presenti nelle collezioni faentine. La ceramica classica (con le figure nere e rosse), i buccheri etruschi, la ceramica popolare spagnola e italiana, il graffito italiano quattrocentesco, l’iconografia dell’area mediterranea (pesci, animali fantastici, gufi e uccelli) e le terrecotte delle culture mesoamericane: questi saranno i protagonisti di un dialogo fertile, unico ed inedito.

Una sezione speciale è dedicata al rapporto tra Picasso e Faenza, con l’esposizione di documenti e fotografie, mai esposti, ed appartenenti all’archivio storico del MIC.

Completerà il ricco apparato didattico e fotografico un video storico di Luciano Emmer del 1954 (Picasso a Vallauris).

 

La Paloma di Picasso

Sabato 22 febbraio, Palazzo dei Musei (DIDA), ore 17-19

Laboratorio per bambini 5-12 anni, a cura della Sezione Didattica del MIC di Faenza. Gratuito su prenotazione (max 25).

Nel 1949 Picasso realizza per il museo faentino lo splendido Vassoio con la colomba, quale auspicio per la sua ricostruzione dopo i bombardamenti. Partendo dal generoso gesto dell’artista e dall'osservazione di testi a tema conservati in biblioteca, attraverso schizzi e disegni preliminari i bambini realizzeranno in argilla la propria colomba della Pace.

 

 

 

Claudia Casali

 

Lombarda di nascita, si laurea in Conservazione dei Beni Culturali presso l’Università degli Studi di Udine, dove consegue anche il dottorato di ricerca in storia dell’arte contemporanea, critica d’arte ed estetica.

Nel corso della sua carriera ha collaborato con diverse Istituzioni museali, curando numerose iniziative dedicate ai giovani (Gemine Muse, Critica in Arte, Premi Campigna, RAM), ha coordinato i grandi eventi espositivi di Palazzo Forti a Verona, e ha collaborato anche con la GAM di Bologna (ora MAMBO) per il principale evento espositivo L’ombra della Ragione, dedicato a Bologna Capitale della Cultura 2000. Per dieci anni, dal novembre 2000 al dicembre 2010, è stata curatrice e responsabile dell’Ufficio Mostre ed eventi presso il MAR Museo d’-Arte della città di Ravenna.

Dal 1° febbraio 2011 è Direttore del Museo Internazionale delle Ceramiche in Faenza, dove ricopre anche il ruolo di conservatore delle Collezioni d’arte contemporanea, direttore della storica rivista «Faenza» e della Scuola di Disegno Tommaso Minardi. Opinion leader per l’arte ceramica contemporanea, ha partecipato a lectures e simposi per diverse realtà internazionali tra cui Triennale di Keskemet (Hungary), Westerwald Prize (Germany), Danish Prize (Denmark), Gmunden Symposium (Austria), e Biennale di Mino (Japan).

Scrive per diverse riviste del settore artistico, collabora come docente di museologia e museografia, di arte contemporanea e ceramica contemporanea presso centri di formazione post-laurea, ITS, Master e Università degli Adulti.

 

 

MIC - Museo Internazionale delle Ceramiche di Faenza

 

Il Museo Internazionale delle Ceramiche in Faenza, fondato nel 1908, conserva e promuove un cospicuo patrimonio di opere, esposte su spazi museali per una superficie di oltre 15.000 mq.

Il MIC è la più grande raccolta al mondo di ceramiche, con un patrimonio storico artistico che ammonta, fra opere esposte e conservate nei depositi, a 45.000 pezzi.

Il percorso espositivo si articola in nuclei che illustrano la ceramica in vari contesti geografici e storici, dal 3000 a.C. alla contemporaneità, dagli antichi reperti mesopotamici alla scultura attuale.

Sito web MIC

 

 

Non solo Andar per mostre per adulti...

 

Sabato 7 marzo
Palazzo dei Musei (Sala Oratorio), ore 17

Ulisse. L'arte e il mito
Forlì, Musei San Domenico (15 febbraio - 21 giugno 2020

Interviene Fernando Mazzocca, curatore della mostra.

Da Omero a Picasso, da Dante a Rodin, l'esposizione racconta come l’arte ha narrato e reinterpretato il mito di Ulisse attraverso i secoli, dall’età antica sino a tutto il Novecento. Tra le opere esposte i capolavori di Rubens, El Greco, Poussin, Canova, Doré, Klimt, Füssli, David, Hayez, Sartorio, Ingres, Magritte, fino a Bill Viola.

 

Sabato 4 aprile
Palazzo dei Musei / Sala Oratorio / ore 17

Georges de La Tour. L'Europa della luce
Milano, Palazzo Reale, 7 febbraio – 7 giugno 2020

Interviene Francesca Cappelletti, curatrice della mostra

La mostra è la prima realizzata in Italia su uno dei più celebri e misteriosi artisti del Seicento, segnato da una tarda riscoperta. I prestiti eccezionali dai maggiori musei americani e francesi consentono una nuova riflessione sulla pittura dal naturale e sulle sperimentazioni luministiche di cui La Tour fu interprete magistrale.

 

 

...anche Andar per mostre for kids

 

Sabato 7 marzo
Palazzo dei Musei / DIDA /ore 17-19

Aspettando Ulisse
laboratorio per bambini 6-12 anni, a cura della Fondazione Cassa dei Risparmi di Forlì
Gratuito su prenotazione (max 25)

Traendo spunto dal racconto di alcune avventure e tappe geografiche del lungo viaggio di Ulisse, ogni bambino realizzerà un piccolo tessuto con la tecnica della filatura della carta, con un chiaro rimando alla tela di Penelope. Il tessuto diventerà parte della vela di una piccola barca, pronta per veleggiare verso lidi sconosciuti.

 

 

Andar per mostre, città, musei

La Biblioteca Poletti programma annualmente due cicli di presentazioni (in primavera e in autunno) delle esperienze artistiche, delle città e dei musei più significativi dell'annata, a fini divulgativi.

Oltre alla presentazione per gli adulti delle esposizioni più importanti, la biblioteca propone anche laboratori per avvicinare i bambini al linguaggio artistico e familiarizzarli con le forme, i materiali e l'espressività tipici di questa attività creativa.

Programma primavera 2020 (pdf)

 

 

I cataloghi delle mostre in corso per approfondire

Nel sito è presente una sezione (Mostre da leggere) che segnala sinteticamente le esposizioni italiane e internazionali di maggiore interesse di cui sono stati acquisiti i cataloghi. I volumi sono consultabili presso la Biblioteca Poletti. Durante il periodo di apertura della mostra il relativo catalogo è a disposizione in biblioteca per la sola consultazione. Può essere preso a prestito solamente il sabato dopo le 12 e restituito entro le 15,30 del lunedì successivo. Questo termine per la restituzione è tassativo per non incorrere nelle sanzioni previste dal regolamento.

Mostre da leggere

 

 

INFO

Biblioteca Poletti
Palazzo dei Musei - Largo Porta Sant' Agostino 337
Tel. 059 2033372 - biblioteca.poletti@comune.modena.it
Orari biblioteca: lunedì 14.30–19;  dal martedì al venerdì 8.30–13/14.30–19; sabato 8.30–13

 

 

Immagine di copertina: La mostra Picasso. La sfida della ceramica nel MIC - Museo Internazionale delle Ceramiche di Faenza.