Mostre ed eventi

Archeologia della morte a Mutina
Sabato 23 novembre ore 17, Museo Civico Archeologico. Nuove tecnologie per lo studio della necropoli lungo la via Aemilia. Le potenzialità offerte da innovative tecnologie diagnostiche messe a disposizione da Tec Eurolab, azienda modenese leader nel settore del testing, delle analisi sui materiali e dei processi industriali ad essi applicati, hanno consentito di sviluppare nuove metodologie applicate all’archeologia funeraria.
What a wonderful world. La lunga storia dell’Ornamento
Sabato 7 dicembre, ore 17, Palazzo dei Musei - Presentazione della mostra reggiana e laboratorio per i bambini (6-12 anni, con prenotazione)
Gipsoteca Graziosi : aperture
Aperture il sabato e la domenica nei mesi di novembre e dicembre. La Gipsoteca “Giuseppe Graziosi”, al piano terra del Palazzo dei Musei, sarà aperta nei giorni 2, 3, 16, 17 e 30 novembre e nei giorni 1, 14, 15 dicembre, sempre dalle ore 10 alle 13 e dalle 16 alle 19. L'ingresso è libero e gratuito. Chi volesse visitare la Gipsoteca negli altri giorni può rivolgersi al personale dell'infopoint di Palazzo dei Musei
Keine Papiere. Senza le carte delle identità
Mostra fotografica del Collettivo FX a cura di Carla Barbieri. Dal 16 settembre 2019 al 15 febbraio 2020 la mostra sarà visitabile nei seguenti orari: lunedì 14.30 – 19.00; dal martedì al venerdì 8.30 – 13.00 / 14.30 – 19.00; sabato 8.30 – 13.00 Ingresso libero e gratuito.
Metti l'autunno ai Musei Civici
Dal 20 ottobre all'8 dicembre: incontri, eventi, concerti, laboratori fra raccolte d’arte e archeologia ai Musei Civici di Modena
Fiori vintage. Abiti e accessori 1920-1980
21 settembre - 17 novembre 2019. La mostra declina il tema dei fiori attraverso la moda del Novecento. Le sale del museo ospitano abiti da cocktail, da sera e giorno, testimonianze dell'intramontabile successo del motivo floreale che ha attraversato i secoli senza perdere attualità; dagli antichi tessuti della prestigiosa collezione tessile Gandini, tra le più importanti d'Italia che annovera esemplari dal Medioevo all'Ottocento, fino alle creazioni delle sartorie di Modena e Bologna e alle prestigiose firme della moda italiana. Ingresso libero e gratuito
Faccia a faccia con la mummia
Museo Civico Archeologico Etnologico. La piccola raccolta egiziana del Museo Civico è stata sottoposta a un progetto di ricerca che, coniugando discipline scientifiche e umanistiche, ne ha permesso la riscoperta sia sotto il profilo storico-collezionistico, sia sotto quello delle analisi diagnostiche. Le indagini, unitamente alle avanzate tecnologie digitali del designer 3D Cicero Moraes, consentono ora di proporre un’ipotesi di ricostruzione del volto della mummia di bambino. Nell’ambito della mostra “Storie d’Egitto”
La Gipsoteca Graziosi aperta
Sabato 5, domenica 6, sabato 19 e domenica 20 ottobre la Gipsoteca “Giuseppe Graziosi” al piano terra del Palazzo dei Musei sarà aperta dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 19. L'ingresso è libero e gratuito. Chi volesse visitare la Gipsoteca negli altri giorni è pregato di rivolgersi al personale dell'infopoint di Palazzo dei Musei
Le tre meraviglie di AGO aperte tutti i giorni e con ingresso gratuito dal 19 aprile
Nuovi orari e visite guidate per il Teatro Anatomico, la Farmacia storica dell’ex ospedale e la Chiesa di Sant’Agostino. A partire dal 19 aprile i tre ‘gioielli’ che ruotano attorno ad AGO Modena Fabbriche Culturali saranno aperti al pubblico con continuità e ingresso gratuito: durante le festività pasquali ed i successivi ponti di fine aprile, e poi ancora per tutto il 2019, i modenesi e i turisti avranno dunque la possibilità di visitare liberamente tutti e tre questi luoghi, che finora erano stati aperti soltanto in occasioni particolari. Grazie al coordinamento scientifico del Dipartimento di Studi Linguistici e Culturali e del Polo Museale dell’Università di Modena e Reggio Emilia, inoltre, il pubblico potrà usufruire di visite guidate, anch’esse gratuite.
Storie d'Egitto
La riscoperta della raccolta egiziana del Museo Civico di Modena. 16 febbraio 2019 / 7 giugno 2020, Museo Civico Archeologico Etnologico. Per la prima volta viene esposta integralmente la raccolta egiziana del Museo, formatasi alla fine dell’Ottocento. Costituita da un’ottantina di reperti riconducibili ai temi della regalità, del rituale funerario e della devozionalità templare, è stata sottoposta nell’ultimo anno a un articolato progetto di studio, indagini diagnostiche e interventi conservativi che hanno interessato reperti archeologici e resti umani, fra i quali la mummia di un bambino. Inaugurazione sabato 16 febbraio, ore 17, ingresso libero