La Gipsoteca Graziosi aperta nei fine settimana 6-7 e 13-14 luglio

Nel mese di luglio la Gipsoteca, al piano terra di Palazzo dei Musei, sarà aperta nei fine settimana del 6-7 luglio e 13-14 luglio dalle ore 10 alle 13 e dalle 16 alle 19. Rinnovata in tempi recenti grazie al contributo dell'Associazione Amici dei Musei e al sostegno della famiglia Welker che ha finanziato il restauro dei dipinti, la Gipsoteca presenta opere che consentono di ripercorrere le fasi salienti della vicenda artistica di Giuseppe Graziosi.

La raccolta grafica dell'artista, ordinata nelle cassettiere, è stata oggetto di un intervento di riordino che ha visto la collaborazione dell'Associazione Amici dei Musei e ha consentito di esporre una rinnovata selezione di disegni, litografie e incisioni in grado di testimoniare l'instancabile volontà dell'artista di sperimentare tecniche differenti.

La Gipsoteca Graziosi è stata istituita nel 1984, in seguito all’acquisizione di un’importante raccolta di opere scultoree, pittoriche e grafiche dell’artista Giuseppe Graziosi (Savignano sul Panaro 1879 – Modena 1942) donata dagli eredi. Le opere plastiche provenienti dall’atelier del castello di Maranello, acquistato da Graziosi nel 1936, percorrono le fasi salienti della sua vicenda artistica, dall’iniziale adesione alle tematiche del verismo sociale alle ricerche espressive stimolate dall’esperienza diretta delle opere di Rodin, all’interesse per la vita e i personaggi del mondo contadino, uno dei temi fondamentali della sua produzione.
La Gipsoteca Graziosi è entrata a far parte dei luoghi “Aperti per voi”, iniziativa promossa dal Touring che permette a cittadini e turisti la visita di luoghi d’arte e di cultura. Chi volesse visitare la Gipsoteca negli altri giorni è pregato di rivolgersi al personale dell'infopoint di Palazzo dei Musei

I Volontari del Touring Club Italiano sono impegnati nell’accoglienza dei visitatori al fine di migliorarne l’esperienza di visita e costituiscono un ottimo supporto per la fruibilità del patrimonio storico-artistico di Modena. Il TCI è alla ricerca di nuovi volontari a Modena per ampliare gli orari e i luoghi di accoglienza; per informazioni e candidature: www.apertipervoi.it.